Gite fuori porta

Il Faro di Volta a Brunate

 

A un paio di chilometri da Brunate è stato eretto nel  1927 il faro di Volta , per onorare nel centenario della sua morte Alessandro Volta , che qui visse la sua infanzia. Torre di pianta ottagonale, è alta 29 metri. In cima è collocato un faro elettrico che lancia nella notte la sua luce tricolore, alternando il verde, il bianco, il rosso ed è visibile a 50 chilometri di distanza.

Dopo essere arrivati nella piazzetta di San Maurizio, troverete un parco e una scalinata in sasso che vi condurrà alla biglietteria.

Il biglietto di ingresso al FARO è di 2€ e permette, dopo aver scalato una scala a chiocciola con ben 143 gradini, di raggiungere la sommità, dalla quale si gode di una vista impareggiabile e che ripaga da ogni fatica.
In giornate limpide è infatti possibile vedere l’intero arco alpino occidentale (da cui si staglia in particolare il Monte Rosa).

Ecco gli orari per chi volesse visitarlo: da ottobre a marzo dalle 10.30 alle 15.30 martedì, giovedì, sabato, e festivi; da aprile a settembre dalle 10.30 alle 19.30 (martedì, giovedì, sabato, e festivi).

 

 

Il faro ci ricorda una tappa fondamentale nella storia dell’umanità segnata dall’invenzione della pila,  definita da Einstein, che visitò il tempio voltiano nel 1933, ”la base fondamentale di tutte le invenzioni “.

E’ raro trovare a 900 metri di altitudine un faro e questo non fa che accrescerne il fascino, per questo mi trovo ad indugiare parecchio prima di ridiscendere e continuare il cammino verso Brunate.

 

LEGGI ANCHE

UN FINE SETTIMANA SUL LAGO DI COMO E DINTORNI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.